La coppia che si sposò due volte

Tra tutte gli elementi che bisogna valutare quando ci si sposa, la scelta del fotografo per il matrimonio è una di quelle di analizzare bene prima di chiudere un contratto. Lo sanno bene Brendan e Lin Lavery, una coppia di pensionati che ha deciso di dirsi “sì” al Plymouth Register Office lo scorso Ottobre. Dopo una bellissimo ricevimento ed un indimenticabile matrimonio, ciò che è stato da dimenticare è stato sicuramente il servizio fotografico.

Vediamo un po’ che è successo ai due sposi inglesi.

 

La scelta del fotografo

Brendan e Lin, rispettivamente 71 e 69 anni, hanno deciso di affidarsi ad un’agenzia che si occupa di organizzazione di matrimoni per tutti i preparativi. Per quanto riguarda il fotografo, questa azienda ne ha suggerito uno trovato su Facebook.

I due promessi sposi hanno così spulciato il profilo di questo fotografo e, rimasti colpiti dalla bravura di questo wedding photographer, decidono di contattarlo. L’accordo prevedeva una paga di 100 sterline a ora per il servizio fotografico.

“Davvero conveniente” avranno pensato i due pensionati, ignari di ciò che sarebbe successo da lì a breve.

Finalmente il grande giorno è arrivato, i due si sposano: un trionfo di gioia tra parenti e amici che non trattengono le lacrime, la coppia sa che tutto quegli istanti vivranno in eterno grazie alle fotografie.

 

Ed invece?

Da lì a qualche settimana, la terribile sorpresa: le fotografie sono orribili, la messa a fuoco pessima ed i novelli sposi sono davvero arrabbiati.

Lin e Brendan non si perdono d’animo, contattano il wedding photographer sia sui social che via cellulare ma nessuna risposta. Il giovane “professionista” (che di professionale ha ben poco) ha interrotto qualsiasi tipo di comunicazione.

Con il passare delle settimane, la coppia ha scoperto che il sedicente fotografo, in realtà è un amatoriale che ha comprato da internet uno stock di foto e le ha utilizzate sul proprio profilo Facebook, spacciandole per sue.

A questo punto, i due neo-sposi inglesi hanno deciso di ripetere la cerimonia con pochi invitati per poter avere un bel ricordo di quel giorno. La cerimonia si ripeterà a Febbraio presso il Duke of Cornwall Hotel dove i due si presenteranno con abiti nuovi e, soprattutto, con un fotografo nuovo e professionale.

Quando si deve scegliere un fotografo matrimonio salento o in altre parte d’Italia, non si può scegliere semplicemente dalla Gallery dei Social e parlare solo tramite chat. Il consiglio è quello di parlare di persona con il fotografo e visitare il suo studio per entrare a contatto con la visione del suo lavoro e capire se è quello giusto per voi. 

Author: WalterW

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *