Dentista per bambini a Roma, scegliere quello giusto

dentista per bambini roma

Recarsi dal dentista potrebbe essere un evento traumatico per i piccoli pazienti, soprattutto per coloro che hanno particolari problemi oppure sono molto timorosi. L’approccio del professionista è molto importante in questi casi e per questo motivo bisogna prestare attenzione nella scelta del dentista per bambini.

Ma come scegliere il dentista per bambini a Roma? Come individuare quello giusto, che sappia venire incontri alle esigenze dei piccoli pazienti e offre un aiuto anche ai genitori? Vediamo di seguito come assicurarsi che il dentista scelto sia quello giusto per i propri figli.

Specializzazione in pedodonzia

La prima cosa a cui prestare attenzione nella scelta del dentista Boccea è che il professionista sia specializzato in pedodonzia. Si tratta della branca odontoiatrica che si occupa di prevenzione e cura della salute orale dei denti dei pazienti in età pediatrica.

Il pedodontista è dunque lo specialista che ha la funzione di seguire la salute orale dei denti del bambino dall’infanzia fino all’adolescenza. Il suo compito specifico è quello di monitorare lo sviluppo e la salute del cavo orale tramite:

  • Igiene orale e salute di denti e gengive
  • Sviluppo del processo di dentizione
  • Controllo delle arcate e crescita scheletrica corretta

Oltre a svolgere nel migliore dei modi la sua professione, è importante che il dentista pediatrico si approcci nel modo giusto ai bambini e che li sappia coinvolgere senza spaventarli.

Come scegliere il dentista per bambini

Un dentista per bambini deve avere delle specifiche caratteristiche, che gli permettano di avvicinarsi ai più piccoli senza scatenare traumi. In genere i bambini non amano il dentista Torrevecchia ed è facile che una volta giunti in ambulatorio si mettono a piangere e a urlare perché non vogliono farsi visitare. Il dentista pediatrico deve dunque avere delle precise caratteristiche per coinvolgere i piccoli, ecco quali:

  • Preparazione e formazione adeguata

L’esperto specializzato in pedodonzia deve avere una eccellente preparazione e una adeguata formazione nel settore. Oltre al percorso accademico e alla laurea in odontoiatria, deve avere mettere in atto un metodo psicologico strategico per entrare in contatto con i bambini ed eliminare qualsiasi sospetto o paura che impedisce loro di farsi visitare.

  • Deve instaurare un rapporto di fiducia

Il dialogo e la sincerità sono due tratti importanti che fanno del dentista la persona adatta per instaurare un rapporto di fiducia con i bambini. Il dentista deve parlare col paziente, deve conquistare la sua attenzione ponendogli delle domande personali. Deve anche metterlo al corrente di cosa avviene durante la visita, spiegandogli che non accadrò nulla di male. Tutto questo richiede pazienza e calma, e il medico deve averne tanta.

  • Coinvolgere il bambino come in un gioco

Fra le capacità del dentista pediatrico c’è anche quella che deve saper coinvolgere i bambini durante la visita e deve trasformare quest’ultima in un momento di gioco. Far contare i dentini al piccolo, o magari fargli reggere qualche strumento, o lasciargli accanto il giocattolo preferito sono solo alcune delle cose che si possono fare per coinvolgere i piccoli pazienti o anche un’Igiene Orale Boccea

 

 

Author: pubblicaxonex@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *