Compro Oro Usato Quando e Perché Lavorano

compro oro usato

I compro oro Firenze o di altre città sono attività commerciali che acquistano oro usato di ogni purezza e forma, gioielli, oggetti, lingotti, monete sono alcuni degli oggetti che le persone portano per ottenere cash subito.
In periodi di crisi economica o sociale come quella attuale indotta dall’emergenza del coronavirus questo genere di attività tendono ad aumentare il volume degli acquisti sulla spinta di persone che più facilmente decidono di monetizzare il valore degli ori vecchi, anche se questi possono avere un certo valore affettivo.
Esiste una linea di buon senso oltre la quale anche gli affetti più cari diventano sacrificabili quando si tratta di dover affrontare spese primarie impellenti, in passato queste persone erano costrette a rivolgersi ai vecchi banchi dei pegni che spesso riuscivano ad entrare in possesso degli oggetti pagando piccoli prestiti che le persone non venivano onorati.
Non tutti i casi in cui le persone vendono i propri oggetti in oro usato sono per fortuna motivati da condizioni di disagio economico, una parte degli acquisti fatti dai compro oro provengono da privati che desiderano realizzare dei guadagni per mezzo della vendita di oro, generalmente in lingotti o monete da investimento, che hanno acquistato ad un prezzo inferiore in un periodo in cui la quotazione oro era più bassa.
Oggi la compravendita di oro presso le attività compro oro usato è regolata in modo stringente da norme molto restrittive rispetto agli anni precedenti al 2017.
Le nuove norme oltre all’obbligo di detenere uno specifico registro delle transazioni da parte degli operatori non possono pagare in contanti cifre superiori a 500 euro.
Le transazioni superiori al valore del limite di legge introdotto devono onorate per mezzo di metodi di pagamento completamente tracciabili come assegni, bonifici, ecc.
Per quanto riguarda il prezzo di acquisto che i compro oro pagano per l’oro usato questo varia sia a seconda della percentuale di oro puro contenuta negli oggetti, che generalmente nel caso dei gioielli di buona fattura corrisponde al 75% o 18 carati, sia in riferimento alla quotazione oro ufficiale che è la base di partenza che viene presa per determinare il prezzo dell’oro usato.
Il prezzo dell’oro usato viene calcolato partendo dal prezzo dell’oro ufficiale dal quale vengono detratti i costi di riconversione in oro puro oltre al margine di guadagno dell’operatore che varia a seconda delle politiche aziendali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *