Rialzo dell’Oro Sulla Spinta di Inflazione ed Incertezza Transazione Green

rialzo dell'oro

Rialzo dell’oro, dopo mesi in cui il prezioso metallo è rimasto fermo nonostante aumenti a due cifre delle materie prime, adesso anche i mercati azionari sembra comincino a prendere sul serio il pericolo inflazione.
Politiche monetarie espansive da un lato e incertezza per le conseguenze della transazione green stanno creando i presupposti perfetti per un nuovo periodo di rialzo dell’oro.
Il precedente più prossimo per quanto riguarda i rally dell’oro è quello del marzo 2020, quando i mercati azionari crollarono completamente sotto i colpi inattesi della strategia politica dei lockdown.
Anche l’oro in quel frangente perse oltre il 10% del proprio valore per le operazioni di salvataggio messe in atto da alcuni paesi che vendettero oro per rifinanziare le perdite.
Ma solo a un paio di settimane dal crollo il rialzo dell’oro divenne inarrestabile fino ad arrivare ad agosto dello stesso anno a stabilire un nuovo record assoluto oltre i 2060 dollari oncia.
Un rally dell’oro sostenuto non solo dai grandi investitori ma anche da risparmiatori in cerca di una riserva finanziaria semplice da monetizzare come il prezioso metallo giallo, che può essere venduto direttamente anche ad attività come questo compro oro Firenze.
Oggi dopo 15 mesi dal quel record storico sembra che il prezzo dell’oro, che nel frattempo era rientrato su valori più calmierati, possa iniziare un nuovo rally che se sostenuto da inflazione ed incertezza sulla transazione green potrebbe anche ripetere una nuovo rialzo verso il massimo storico.
La forza e la durata di un nuovo rialzo del prezzo dell’oro dipenderà da quanto gli eventi negativi sull’economia reale visto che per quello che riguarda i mercati finanziari esistono varie alternative agli asset tradizionali come le criptovalute che qualcuno vorrebbe far passare come beni rifugio ma che nonostante non lo siano potrebbero salire di valore in caso di una economia reale in difficoltà.
Tra i punti critici per l’economia oltre al pericolo inflazione c’è anche l’incognita della transizione green di cui tutti parlano senza conoscere conseguenze ed effetti che questa una volta attuata potrà provocare.
Anche per questo motivo un nuovo rialzo dell’oro di lungo periodo è una ipotesi da tenere in considerazione e valutare attentamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *