La marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici

La marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici

LA MARCATURA CE DEI DISPOSITIVI ELETTRICI ED ELETTRONICI È OBBLIGATORIA.

Le direttive che impongono l’obbligo di marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici sono:

  • 2014/35/UE – Direttiva Bassa tensione (LVD) che di
    sciplina prodotti e componenti elettrici che funzionano tra 50 e 1.000 V in corrente alternata e tra 75 e 1.500 V in corrente continua.
  • 2014/30/UE – Direttiva Compatibilità elettromagnetica che disciplina apparecchiature ed impianti in grado di produrre perturbazioni elettromagnetiche che potrebbero creare prob
  • lemi e danni.
  • 2015/863/UE – Direttiva che modifica la Direttiva RoHS che istituisce norme riguardanti la restrizione all’uso di sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE).
  • 2011/65/CE – Direttiva RoHS che indica l’assenza o la presenza al di sotto dei limiti indicati dalla legge, di sostanze inquinanti e nocive, contenute in un elenco che fissa i limiti tollerati.

A queste, pur non citando la marcatura CE inoltre, si affiancano:

  • 2012/19/CE – Direttiva RAEE che disciplina la gestione dei rifiuti elettrici ed elettronici ed impone che la raccolta di questi materiali venga fatta da appositi consorzi.
  • 2009/125/CE – Direttiva sulla progettazione ecocompatibile affinchè vengano eseguiti tutti gli interventi e le scelte che evitino l’utilizzo di sostanze inquinanti e si realizzino nel futuro, prodotti non pericolosi per l’ambiente. Inoltre, si  considerano gli aspetti legati al consumo elettrico.La marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici

CHI DEVE EFFETTUARE LA MARCATURA CE DEI DISPOSITIVI ELETTRICI ED ELETTRONICI?

 

La marcatura CE è un compito ed un obbligo per i dispositivi elettrici ed elettronici che deve essere eseguita dal fabbricante o da un suo sostituto (mandatario o importatore), purché Europeo, il quale dichiara per mezzo della Dichiarazione di Conformità, che il suo prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza e salute previsti dalle direttive pertinenti.

I prodotti ed i componenti elettrici ed elettronici rientrano nella DIRETTIVA BASSA TENSIONE. Sito ufficiale: (link)

Ma cos’è la bassa tensione?

  • In c.c. (corrente continua) è l’intervallo di tensioni da 75-1500 Volt
  • In c.a. (corrente alternata) è l’intervallo di tensioni da 50-1000 Volt

Le apparecchiature elettriche che vanno installate in prodotti che devono rispettare anche altre direttive, ad esempio le macchine od i dispositivi medici, devono rispettare prioritariamente le direttive specifiche pertinenti e le norme ad esse armonizzate. Ad esempio, i quadri elettrici che vengono installati per comandare macchine utensili, devono rispettare anche la Direttiva Macchine.

Attenzione ai certificati

I certificati CE, anche se rilasciati da Organismo Notificato, NON sostituiscono la marcatura CE dei dispositivi elettrici ed elettronici.

Un produttore extra europeo NON può eseguire la marcatura CE anche se i suoi prodotti sono conformi alle leggi. Infine, se lo fa la marcatura CE è illegale.

La Direttiva 2014/35/UE Bassa Tensione in conclusione esclude esplicitamente la necessità di intervento di un organismo notificato, cioè la necessità di certificati rilasciati da questi enti, inoltre contemporaneamente all’emissione della nuova direttiva, l’Europa ha tolto la notifica a TUTTI gli enti che prima erano riconosciuti ufficialmente.

È strettamente necessario sapere come procedere nell’applicazione delle opportune procedure e le strade sono due: puoi imparare studiando da autodidatta oppure scegliere di farTi aiutare.

Vai alla pagina FASCICOLO TECNICO per ottenere ulteriori informazioni utili per il tuo prodotto.

COME PUÒ AIUTARMI CETN?

CetN svolge la propria attività mettendoti in grado di essere in regola con le leggi europee che disciplinano il tuo prodotto, fornendoti tutta l’assistenza necessaria per soddisfare gli obblighi previsti, consentendoti quindi di immettere legalmente in libera pratica sul mercato europeo il tuo prodotto. CetN ti trasferisce il know-how necessario per implementare e gestire in modo autonomo il procedimento, obbligatorio per legge in tutta la Comunità Europea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *